E siamo nel 2011!

Bentornato a tutti!

Dopo una meritata vacanza veneto-provenzale, il 2011 si riapre alla grande sul fronte ludico.

Si inizia con una partita serale con un nuovo gruppo di giocatori ostiensi a Conquest of the Empire, un gioco molto interessante con meccaniche insolite e diverse possibilità di interpretazione della partita. Ambientato nell’epoca romana, questo strategico pone i giocatori a capo di una fazione che deve districarsi tra conquiste militari, insidie politiche e sottigliezze diplomatiche all’insegna del “teniamoci vicino gli amici, ma ancor più vicino i nemici”. In particolare, sono rimasto colpito molto favorevolmente dal meccanismo di aste che rappresenta l’andamento dei diversi gruppi di influenza nel Senato e dal bilanciamento generale del gioco che – come ho appreso a mie spese – non premia la supremazia militare se non accompagnata da un’oculata gestione delle risorse finanziarie, necessarie per non rendere del tutto inutili le vittorie sul campo.

Proseguiamo poi con una vera sorpresa, poichè andando in giro per negozietti mi sono imbattuto proprio oggi in una copia di Magnifico. Gioco nato come diretta evoluzione del venerando Risiko, Magnifico è ambientato in un Rinascimento alternativo, nel quale le maggiori potenze europee si contendono le mirabolanti – ma non sempre affidabili – invenzioni del buon Leonardo e le opere dei più grandi artisti dell’epoca. Decisamente ben illustrato e basato su di un’idea a dir poco sfiziosa (non vedo l’ora di lanciare carri armati e velivoli leonardeschi all’assalto delle schiere nemiche!), mi ha incuriosito davvero troppo per lasciarlo sullo scaffale!

E poi… e poi stiamo attendendo l’arrivo di un certo Commands and Colors: Napoleonics che, da ormai due anni, ha un suo posticino nella mia collezione messo da parte apposta per lui…

E siamo nel 2011!ultima modifica: 2011-01-08T17:40:11+00:00da sinclair_77
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “E siamo nel 2011!

Lascia un commento